domenica 15 settembre 2013

Fettuccine alla "genovese"




Oggi ho deciso di farmi male!
Dopo tanto tempo che non la mangiavo,
 ho deciso di prepararmi una buona e succulenta " genovese".
Stare qui a raccontarvi le origini di questo piatto è inutile
visto che ci sono siti di cucina più accreditati di me che ne parlano ampiamente.
Io voglio presentarvi la mia versione, anzi la versione di mia madre
che è diversa da quelle che ho trovato sul web.
Nella mia versione non si usano carote e sedano....
ma... forse è meglio farvi vedere come la preparo.

Considerando che l'ho fatta solo per me, quindi per 1 persona, 
ecco gli ingredienti:

300 grammi di cipolle (io ho usato quelle fresche, ma avrei usato qualsiasi tipo)
250 grammi di spezzatino di maiale
un paio di fette di prosciutto crudo
una scorza di parmigiano
qualche foglia di alloro
vino bianco
olio di oliva
sale

Affettate le cipolle ( se avete la mandolina farete prima e le cipolle risulteranno
tutte dello stesso spessore) le ho messe in pentola con la carne, il prosciutto 
tagliato a listarelle e la scorza di parmigiano che invece ho tagliato a pezzetti.
Ho aggiunto circa un bicchiere di vino bianco (ricordo che mia madre
metteva anche del vermouth), un mezzo bicchiere di acqua, l'olio di oliva e il sale.


Ed eccola in fase di cottura...


Non vi dico il "profumo" che c'era in tutta casa!!!!
L'ho fatta cuocere molto piano fino a quando non ha raggiunto un bel colore.


Questa è la fase più delicata della cottura poichè le cipolle devono risultare
dorate ma anche la carne deve avere un bell'aspetto ed essere rosolata.
Per la pasta ho scelto le fettuccine, ma vanno bene anche penne e rigatoni.


Ora una bella spolverata di parmigiano
e il mio piatto è pronto.
 Dimenticavo di dirvi che questo è un piatto unico.

Buon appetito e, soprattutto, buona digestione!!!!







2 commenti: